Proprietà Benefiche Delle Pesche E Valori Nutrizionali

Proprietà delle Pesche

Ciao, benvenuto nel nostro approfondimento di oggi sui benefici che le pesche possono apportare al nostro organismo!

Scopriremo assieme che le pesche fanno bene alla nostra salute grazie alle molte proprietà benefiche e agli ottimi valori nutrizionali.

In effetti io ho sempre mangiato pesche di stagione perché sono buone, e per questo oltre a mangiarle fresche ci faccio spesso sia dissetanti succhi che ottimi frullati.

In realtà le pesche vengono anche consumate sotto sciroppo e utilizzate per fare la marmellata e per realizzare dolci.

Ultimamente poi mi sono documentato sulle proprietà delle pesche, ed ho scoperto che oltre ad essere buone sono anche molto salutari!

Voglio quindi condividere con te quello che ho scoperto, per conoscere un po’ meglio questo delizioso frutto e le sue salutari proprietà.

Il pesco (Prunus Persica) è un albero che fa parte della famiglia delle Rosaceae. Il suo nome scientifico deriva dal fatto che esso arrivò in Europa dalla Persia, ma in realtà la terra di origine del pesco è la Cina.

Pesche

L’albero di pesco fiorisce in primavera, tra Marzo ed Aprile, con bellissimi fiori rosa, e poi nei mesi successivi (circa dalla metà di Maggio fino alla fine di Settembre) con il caldo compaiono i frutti.

La pesca è infatti un frutto tipicamente estivo, che essendo ricco di acqua aiuta anche a dissetarci!

Tra le varietà più diffuse troviamo le pesche gialle, che hanno una polpa molto profumata e la buccia vellutata, le pesche bianche, le pesche noci (o nettarine) che hanno la buccia liscia, le percoche e le saturnine (dette anche tabacchiere, tipicamente dalla forma più schiacciata).

Benefici delle Pesche

Com’è composta una pesca?

Benefici delle Pesche

Iniziamo col dire che per 100 grammi di pesche circa 89 grammi sono di acqua, circa 8,5 grammi di zuccheri, e circa 1,5 grammi di fibre. Le pesche contengono poche proteine e pochissimi grassi.

Da un punto di vista calorico, 100 grammi di pesche apportano soltanto 39 kcal.

Questo significa che le pesche sono adatte anche a chi è in regime di dieta, anche perché le fibre in esse contenute contribuiscono a dare un senso di sazietà. Le fibre inoltre facilitano il transito intestinale, e sono quindi utili per chi soffre di stitichezza.

Le pesche contengono vitamina C in abbondanza (6,6 mg), ma anche vitamina A e vitamine del gruppo B. La vitamina C come ben sappiamo contribuisce tra l’altro a rinforzare il nostro sistema immunitario.

Questo frutto è inoltre ricco di sali minerali. In particolare 100 grammi di pesche contengono ben 190 mg di potassio, 20 mg di fosforo e anche un po’ di calcio e magnesio. Il potassio è fondamentale per regolare la quantità di acqua nelle cellule del nostro corpo, ed è importante anche per fare lavorare correttamente i nostri muscoli, in particolare quando si contraggono.

La pesca fornisce anche diversi carotenoidi, che sono sostanze con proprietà antiossidanti. Gli antiossidanti sono molto utili perché contribuiscono a contrastare l’azione invecchiante dei radicali liberi.

Controindicazioni delle Pesche

Le controindicazioni delle pesche sono molto poche, ed in particolare:

  • presta attenzione perché il nocciolo della pesca è tossico in quanto contiene un glicoside cianogenico chiamato Amigdalina, che è in grado di liberare acido cianidrico
  • mi raccomando di non consumare pesche se ne sei allergico!

Lascia un commento