Perché è Pericoloso Guidare con il Cellulare?

Guidare con il Cellulare

Cari amici guidatori, oggi mi sento in dovere di parlare di un argomento un po’ spinoso: guidare mentre si usa il cellulare per telefonare o per mandare messaggi.

Spesso siamo incollati al cellulare per comunicare con le persone care o per lavoro. Il telefono assorbe moltissime nostre energie e siamo sempre molto concentrati sulla comunicazione sia vocale che testuale.

L’avvento dei social network e dei nuovi servizi di messaggistica istantanea ha poi ingigantito il fenomeno e ci ha reso praticamente dipendenti dal telefono cellulare.

Purtroppo alcune persone si sentono in dovere di comunicare sempre e in fretta finendo per farlo anche nel momento sbagliato, magari mentre si guida.

Durante la guida della nostra auto dovremmo sempre prestare la massima attenzione e avere gli occhi puntati sulla strada perché basta un attimo per ritrovarsi coinvolti in un incidente con conseguenze più o meno gravi per sé e per gli altri.

Vogliamo quindi scrivere questa guida per aumentare il senso civico dei cittadini e per dare alcuni consigli su come svolgere in sicurezza eventuali chiamate anche mentre si sta guidando.

Cosa Dice la Legge?

Porta Cellulare per Telefonare

Le legge parla chiaro e nell’articolo 173 comma 2 spiega chiaramente che:

“È vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di cui all’articolo 138, comma 11, e di polizia, nonché per i conducenti dei veicoli adibiti ai servizi delle strade, delle autostrade ed al trasporto di persone in conto terzi. È consentito l’uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare purché il conducente abbia adeguate capacità uditive ad entrambe le orecchie (che non richiedono per il loro funzionamento l’uso delle mani).”

Nel comma 4 dello stesso articolo ci sono poi le sanzioni:

“Chiunque viola le disposizioni di cui al comma 2 è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 160 a euro 646. Si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi, qualora lo stesso soggetto compia un’ulteriore violazione nel corso di un biennio.”

In sostanza per chi guida col cellulare ci sono multe fino a 646€ e la sospensione della patente in caso di recidiva. Inoltre sottolineiamo che sono già allo studio modifiche al seguente articolo per inasprire le sanzioni.

Si tratta di una guerra dura insomma contro questo comportamento scorretto e pericoloso.

Ma è Davvero così Pericoloso?

Auricolare per Telefonare

Mi dispiace dirtelo ma sì, è davvero pericoloso guidare con il cellulare in mano. Questo perché non si hanno tutte le mani sul volante e in caso di emergenza non saresti pronto a reagire efficacemente sui controlli del veicolo.

Se poi parliamo di messaggistica la situazione è ancora peggiore perché pure i tuoi occhi sarebbero impegnati a fare altro.

Guidare alla velocità di 50 km/h mentre si scrivere un messaggio per 10 secondi significa percorrere circa 140 metri senza vedere quello che succede davanti. Tu guideresti bendato per 140 metri? Io no di certo…

E con l’aumentare della velocità i metri aumentano in maniera direttamente proporzionale!

Come Gestire le Telefonate Mentre si Guida?

La prima cosa da fare è non tenere il cellulare in mano. Tienilo in tasca o in un qualche vano porta oggetti dell’auto. Se desideri tenerlo sott’occhio, magari per poterlo usare come navigatore allora è meglio usare un pratico porta cellulari per auto. L’importante è che le mani restino sul volante.

Per telefonare ci sono due soluzioni:

  1. Usare l’auricolare Bluetooth. Abbina il tuo cellulare ad un auricolare per gestire le telefonate. Attenzione: serve un auricolare e non un paio di cuffie perché un orecchio deve rimanere libero per captare i rumori della strada.
  2. Usa il vivavoce Bluetooth (spesso di serie sulle auto moderne). Ascolta e parla tranquillamente nell’abitacolo come se il tuo interlocutore fosse affianco a te. Questa è spesso la scelta migliore perché pur essendo coinvolto in una conversazione le orecchie non sono isolate del mondo esterno.

Per i messaggi invece ci sono delle App che ti permettono di vocalizzare il contenuto dei messaggi ricevuti (anche quelli di Whatsapp) e viceversa di dettare il testo di quelli che vuoi inviare. Tutto questo senza guardare il cellulare e senza impegnare le mani.

Tanto per citare una delle App più famose c’è Android Auto ma anche gli assistenti vocali vanno benissimo.

Lascia un commento