Migliori Pompe per Materassini 2020 – Manuali e Elettriche

Mi è capitato diverse volte di dover gonfiare un salvagente solo con l’aria dei miei polmoni… Davvero stancante! Ci si ritrova alla fine completamente sfiniti e con la testa che gira. Praticamente sei così sfiancato che ti passa completamente la voglia di entrare in acqua e lasciarti cullare dalle onde.

Se poi devi gonfiare un materassino, beh… l’impresa diventa praticamente impossibile.

Poi mi sono detto, ma perché faticare così tanto quando esistono delle pratiche pompe per materassini? Già, con questo semplice strumento da spiaggia bastano pochissime pompate e in due minuti anche il gonfiabile più grande è subito pronto. Zero fatica e zero fiatone!

Credo che valga davvero la pena di acquistare una pompa per materassini a fronte di una piccola spesa ed ecco perché ho deciso di scrivere questa guida con l’aiuto dei nostri Esperti di TiSuggerisco.com.

Cominciamo con una carrellata sulle migliori pompe per materassini in commercio e poi analizziamo insieme quali sono le caratteristiche principali di questi oggetti.

Quali Sono le Migliori Pompe per Materassini?

Intex 68612 – Pompa Manuale Piccola

Intex 68612 è una pompa manuale di piccole dimensioni. Ha un tubo per il gonfiaggio e lo sgonfiaggio al quale è possibile collegare tre adattatori.

È intelligentemente progettato per ottimizzare i movimenti infatti la pompa gonfia sia quanto si spinge che quando si tira la maniglia. In questo modo bastano meno pompate e conseguentemente anche meno tempo e meno fatica.

La pompa è leggera e compatta, misurando solo 29 cm di lunghezza, ed è quindi facile da trasportare.

È particolarmente indicata per gli accessori gonfiabili da spiaggia come ad esempio salvagente e materassini gonfiabili.

Dr.meter Pompa Elettrica per Gonfiabili, Porta USB/Batteria

Con la pompa elettrica Dr.meter puoi finalmente gonfiare e sgonfiare in un lampo materassini e canotti senza fatica.

Questa pompa si carica con un pratico cavo USB che trovi incluso nella confezione ed è subito pronta per l’uso. Va bene per un sacco di gonfiabili e galleggianti sia per mare che piscina perché puoi collegare al suo ugello tre adattatori di dimensioni diverse.

Facile anche da portare in giro perché ha una forma compatta e salva spazio.

Ma non finisce qui! La carica è immagazzinata da una batteria di 4000 mAh di capienza e all’occorrenza può essere usata anche per ricaricare il cellulare oppure l’ebook reader. Un bel vantaggio quando ci si trova con i dispositivi scarichi nel bel mezzo di una spiaggia isolata!

Bestway 62086 – Pompa Alta Pressione Multifunzioni Gonfia/Sgonfia Volume 2.800 cc

Con la pompa manuale ad alta pressione Bestway 62086 da 2800 cc di volume gonfiare e sgonfiare materassini è un gioco da ragazzi. La pompa infatti spinge l’aria sia nella fase ascendente che discendente della corsa, ottimizzando quindi gli sforzi e riducendo il tempo e la fatica.

La pompa ha un tubo flessibile che supporta tre adattatori intercambiabili con i quale attaccare praticamente qualunque tipo di gonfiabile.

Il corpo dell’oggetto è semplice e compatto perciò non avrai alcun problema a portarlo al mare con te e gonfiare tutto ciò che vuoi per avere una giornata all’insegna del divertimento insieme alla famiglia o agli amici.

JOLVVN Pompa Elettrica Ricaricabile, Piccola Gonfiatore 1500 mAh

JOLVVN è un compressore elettrico basato su una batteria ricaricabile da 1500 mAh. Si carica attraverso una normale presa da parete. Ha anche un adattatore per accendi sigari ma in questo caso la ricarica è un po’ più lenta.

Gonfia e sgonfia praticamente la totalità dei gonfiabili come salvagente, canotti e materassini perché ha tre adattatori interscambiabili. Funziona bene per tutte le taglie di gonfiabili: piccola, media o grande.

Nel complesso è un oggetto leggero e poco ingombrante ma allo stesso tempo veloce ed immediato nell’utilizzo. Consigliato per chi ama godersi le onde del mare stando sopra un soffice materassino.

Intex 69611 – Pompa a Piede

Se sei uno di quelli che preferisce gonfiare il materassino senza faticare con le braccia allora c’è la pompa a piede Intex 69611.

Questa pratica pompa per materassini si collega praticamente a qualunque tipologia di gonfiabile perché dispone di tre adattatori intercambiabili che possono essere montati sul tubo pieghevole lungo un metro.

Ad ogni ciclo di pressione del piede, la pompa a pedale soffia dentro al materassino circa 0,8 litri d’aria. Ti basteranno quindi poche pompate per avere un bel salvagente pronto all’uso.

L’oggetto è molto semplice e di immediato utilizzo, inoltre, essendo poco ingombrante e piuttosto leggero, puoi portarlo in spiaggia in tutta comodità.

Come Scegliere la Migliore Pompa per Materassini?

Se stai valutando l’acquisto di una nuova pompa per materassini, non dimenticare di tenere in considerazione queste caratteristiche:

  • Tipologia (manuale vs elettrica)
  • Qualità dei materiali
  • Peso e ingombro
  • Rapporto Qualità / Prezzo

Quali Sono le Tipologie di Pompe per Materassini?

Pompa Manuale

Le pompe per materassini non sono tutte uguali ma si dividono in varie tipologie a seconda di quale meccanismo viene utilizzato per spingere l’aria dentro al materassino. Ognuna di queste tipologie ha i suoi vantaggi e le sue peculiarità quindi ti consiglio di leggere bene quello che sto per dirti qui sotto prima di procedere con l’acquisto.

Pompe Manuali

Le pompe manuali sono sostanzialmente composte da un pistone e da una leva per muoverlo. La leva solitamente si muove con la forza delle braccia e ad ogni pompata l’aria viene spinta dentro al materassino.

Le pompe manuali tradizionali spingono l’aria dentro al materassino solo quando si spinge la leva, quelle invece più tecnicamente avanzate spingono l’aria sia quanto si spinge che quando si tira.

Ti consiglio di prendere in considerazione le pompe manuali della seconda categoria perché permettono di gonfiare il materassino con la metà delle pompate. Questo si traduce in meno fatica e meno tempo.

Pompa a Pedale

Pompe a Piede o Pompe a Pedale

Le pompe a piede (dette anche pompe a pedale) funzionano sfruttando la pressione esercitata da un piede. Di solito hanno la forma di una semplice fisarmonica e un funzionamento davvero banale e intuitivo: basta schiacciarle col piede e l’aria viene spinta dentro al gonfiabile.

Se con le braccia ti stanchi in fretta, queste pompe possono essere una valida alternativa perché in questo caso puoi sfruttare il peso del tuo corpo per schiacciare con più forza la pompa e muovere l’aria.

Pompe Elettriche

Pompa Elettrica

Le pompe elettriche sono la soluzione definitiva per chi proprio di faticare non vuole nemmeno sentirne parlare. In pratica contengono un motore elettrico che tramite una turbina spinge l’aria dentro al materassino.

Queste pompe per funzionare chiaramente richiedono la corrente elettrica ma, per rendere le cose più facili, alcune vanno con l’accendi sigari dell’auto e altre hanno una batteria interna che garantisce una certa autonomia.

Queste pompe hanno un solo svantaggio: se non c’è una presa di corrente disponibile oppure la batteria è completamente scarica diventano inutilizzabili. Insomma se sei in una spiaggia attrezzata o in un campeggio sono perfette, se invece hai intenzione di fare una gita in una spiaggia isolata acquistane una almeno con la batteria incorporata e assicurati di ricaricarla prima del viaggio.

Peso e Dimensione delle Pompe per Materassini

Il peso e la dimensione delle pompe per materassini sono due fattori da non trascurare. Questo perché solitamente ti toccherà di portarle in giro in auto o dentro la borsa della spiaggia.

In vacanza si hanno già un sacco di cose da portarsi dietro quindi è meglio propendere per pompe di dimensioni contenute e leggere in modo da non costringerci ad ulteriori fatiche.

Purtroppo la scelta non è banale e normalmente occorre un compromesso.

Nelle pompe manuali e nelle pompe a piede c’è un rapporto tra dimensione del pistone e tempo per gonfiare il materassino: infatti più il pistone è grande meno pompate servono.

Le pompe elettriche invece solitamente sono un po’ più pesanti, soprattutto quelle che hanno una batteria interna.

Cosa Posso Gonfiare con le Pompe per Materassini?

Pompa per Gonfiabili

Le pompe per materassini hanno un tubo di uscita che deve essere inserito nella presa d’aria del gonfiabile.

I gonfiabili spesso hanno diverse tipologie di prese d’aria e non tutti i tubi vanno bene.

Fortunatamente le migliori pompe per materassini sono vendute insieme a degli adattatori interscambiabili che permettono di collegare il tubo praticamente a ogni gonfiabile esistente.

Quando acquisti una pompa assicurati che questi adattatori siano inclusi cosicché tu sia sicuro al 100% di poter gonfiare di tutto: materassini (anche quelli a forma di animale che piacciono tanto ai bambini), salvagente, mini piscine, braccioli e tanto altro ancora.

Pompe per Sgonfiare

Come ultimo consiglio, ti suggerisco di prendere in considerazione le pompe che permettono anche di sgonfiare il materassino. Sembrerà una cosa banale, ma alla fine di una giornata in spiaggia o in piscina una delle cose più noiose è proprio quella di mettersi a saltare sopra un materassino o un canotto pieno d’aria per appiattirlo e poterlo così infilare nel baule dell’auto.

Farlo manualmente, oltre che essere una faticosa perdita di tempo, non permette mai di ottenere un risultato ottimale perché è praticamente impossibile spingere fuori tutta l’aria. Addirittura facendo pressione con gambe e braccia sul gonfiabile per favorire l’uscita dell’aria si rischia pure di danneggiarlo provocando un foro o rompendo la valvola di sicurezza.

Se la tua pompa per materassino supporta anche lo sgonfiamento il problema si risolve in pochissime pompate! Ti ritroverai con un materassino davvero sgonfio e facile da ripiegare esattamente come quando l’hai comprato.

Lascia un commento