Migliori Deumidificatori Portatili 2021 – Cella di Peltier

ImmagineProdottoCaratteristicheOffertaRecensioneMigliore
PAIPU Deumidificatore per Case400 ml/24hh
35 dB
LED
Guarda su Amazon! gufo-oro-scritta
Pro Breeze Deumidificat250 ml/24hh
33 dB
Guarda su Amazon! gufo-bronzo-scritta
Ariston Deos 12 Deumidificatore Portatile250-350 ml/24hh
35 dB
LED
Guarda su Amazon! gufo-argento-scritta
De’Longhi DEX16 Deumidificatore400-450 ml/24hh
39 dB
LED
Guarda su Amazon!  
TROTEC Deumidificatore TTK 51 E450 ml/24hh
39 dB
Guarda su Amazon!  

Visto che il problema dell’umidità è molto comune nelle abitazioni soprattutto d’inverno ho deciso di scrivere una guida sui migliori deumidificatori portatili a cella di Peltier.

Si tratta di una precisa tipologia di deumidificatori che si differenzia da quelli tradizionali meccanico-refrigerativi perché invece di basare il proprio funzionamento su un compressore interno, adotta la tecnologia delle celle di Peltier.

Vedremo che in certe condizioni offrono discreti vantaggi rispetto all’altra tipologia. Voglio quindi aiutarti a capire quando hai bisogno di un deumidificatore normale e quando invece hai bisogno di un deumidificatore a effetto Peltier come quelli che troverai qui sotto!

Cominciamo infatti con la lista dei migliori deumidificatori portatili.

Migliori Deumidificatori Portatili

Quali Sono i Migliori Deumidificatori Portatili?

PAIPU Deumidificatore per Case 1000ml

Migliore In Assoluto

PAIPU è un piccolo deumidificatore con un serbatoio da 1 L per la raccolta dell’acqua. Estrae fino a 400 ml/giorno ed è adatto a un’area di circa 20 metri quadri come camere da letto, bagni e uffici.

La tecnologia di raffreddamento termoelettrico funziona senza compressore e quindi il rumore prodotto di 35 dB è assolutamente trascurabile. La temperatura ottimale di funzionamento è di 15-30 °C.

L’essiccatore d’aria PAIPU ha un design innovativo, è dotato di un igrometro incorporato che segnala il livello di umidità attraverso i colori. È facilissimo da usare: per l’accensione basta premere il pulsante ON / OFF del deumidificatore, da questo momento per segnalarti che è in funzione la spia LED luminosa si illumina di blu.

Se il serbatoio dell’acqua si riempie il deumidificatore si spegne automaticamente e il LED lampeggerà di colore rosso. Ti basterà svuotare il serbatoio dell’acqua e riattivarlo.

Portata

Silenziosità

Risp. Energia

Qualità Prezzo

Pro Breeze Deumidificatore D’Aria Mini 500ml

Migliore A Basso Costo

Il mini deumidificatore Pro Breeze da 500ml è un piccolo e pratico deumidificatore da bagno. Ideale per ambienti dalle dimensioni ridotte, riesce ad estrarre 250 ml di umidità al giorno.

Nella sua semplicità è perfetto per rimuovere umidità, muffa e acari della polvere che si trovano nell’aria della cucina, del bagno, della camera da letto, del garage, della cantina e della roulotte.

Silenzioso ed efficiente grazie alla tecnologia Thermo-Electric Peltier (quindi non c’è nessun compressore). Nella modalità eco-friendly riduce al minimo il consumo di energia elettrica.

Quando il serbatoio è pieno, si disattiva automaticamente evitando così fastidiose perdite d’acqua.

Grazie a questo mini elettrodomestico potrai combattere umidità e muffe a beneficio della tua casa e di tutti i suoi abitanti.

Portata

Silenziosità

Risp. Energia

Qualità Prezzo

MVPOWER Deumidificatore Ambiente Casa 600ml

Migliore Qualità Prezzo

Il deumidificatore portatile MVPOWER da 600 ml utilizza la tecnologia di refrigerazione a semiconduttore e l’assorbimento di umidità raggiunge i 250-350 ml in 24 ore. Il meccanismo è molto efficiente infatti ha un consumo energetico bassissimo ed emette solo 35 dB di rumore. Questo ti permette di tenerlo acceso anche in camera da letto mentre stai dormendo.

Si accende facilmente premendo un semplice tasto. Il LED che ne indica il funzionamento può essere disattivato in modo da non arrecare disturbo a chi dorme nella stanza.

È piccolo, leggero e il consumo energetico è molto basso: solo 23 watt. Funziona a lungo e non ha problemi di surriscaldamento.

I benefici sono immediati: deumidifica l’aria, mantiene i vestiti asciutti, asciuga i muri e in generale migliora la salubrità degli ambienti.

È principalmente adatto per ambienti dalle dimensioni contenute come camere da letto, studi, soggiorni, cucine, bagni e guardaroba.

Portata

Silenziosità

Risp. Energia

Qualità Prezzo

UGHEY Deumidificatore Ambiente Casa 1000ml

Il deumidificatore a cella di Peltier UGHEY ha funzionamento semplice ma efficace: aspira l’aria umida con una ventola, usa la sua tecnologia termoelettrica di Peltier per eliminare il vapore acqueo e reimmette nell’ambiente l’aria secca. Tutto questo producendo solo 39 dB di rumore.

Ciò migliora il comfort e la salubrità della tua casa e le giornate umide saranno molto più piacevoli.

Questo deumidificatore ha un serbatoio d’acqua da 1 L e assorbe fino a 400-450 ml di umidità al giorno. È un apparecchio molto utile per piccoli spazi come stanze di casa e ufficio. Se il serbatoio si riempie, si spegne automaticamente onde evitare fuoriuscite incontrollate.

Il design è compatto e minimalista. La luce al LED è un ulteriore tocco di classe e può essere configurata secondo 7 colori. Con essa inoltre puoi sempre vedere chiaramente il livello di acqua nel serbatoio.

È inoltre leggero e facile da trasportare. Puoi impugnarlo con la maniglia sul retro.

Portata

Silenziosità

Risp. Energia

Qualità Prezzo

Deumidificatore a Risparmio Energetico da 1000 ml

Questo deumidificatore compatto a risparmio energetico è dotato di semiconduttori sensibili all’umidità con i quali estrae dall’aria fino a 450 ml d’acqua al giorno.

L’aria risulta più secca e l’ambiente intorno è più vivibile. Con un ambiente asciutto si previene la crescita di muffe e il proliferare incontrollato di acari della polvere. È particolarmente adatto per aree di circa 15 metri quadrati come cucine, bagni, camere da letto, roulotte, garage.

La tecnologia a celle di Peltier (senza compressore) consente di risparmiare molta energia. Con una potenza di soli 22,5 W/ora, consuma quindi solo 0,54 kW di elettricità dopo 24 ore di funzionamento. Per lo stesso motivo anche il rumore prodotto è molto basso: 39 dB.

Può essere impostato su tre velocità: bassa, media e alta.

Le dimensioni e il peso sono molto contenuti ed è quindi facile da trasportate.

Portata

Silenziosità

Risp. Energia

Qualità Prezzo

Come Scegliere il Miglior Deumidificatore Portatile?

Quando stai pensando di acquistare un deumidificatore portatile, devi tenere presente questi fattori:

  • Portata
  • Silenziosità
  • Risparmio Energetico
  • Rapporto Qualità / Prezzo.

Cosa Sono i Deumidificatori a Cella di Peltier

Deumidificatore Portatile Stanza

Questa tipologia di deumidificatori è costruttivamente molto diversa rispetto ai deumidificatori meccanico-refrigerativi perché si basa un principio fisico (come vedremo in seguito) differente.

In assoluto non esiste una tipologia migliore dell’altra, semplicemente ognuna dà il meglio di sé in determinate condizioni che ora voglio qui chiarire per facilitarti nella scelta.

Vediamo in questa tabella riassuntiva quali sono le principali differenze tra i deumidificatori.

Deumidificatori a cella di PeltierDeumidificatori meccanico refrigerativi
La portata (ovvero la quantità di umidità estratta espressa in litri o ml ogni 24 ore) è bassa. Indicativamente tra i 200 e 600 ml.La portata è molto più alta. Varia da modello a modello ma si va da pochi litri fino anche a 20 e più in 24 ore.
Rumore molto basso, solitamente meno di 40 dB. I più silenziosi emettono 33 dB.Più rumorosi. Solo i modelli migliori o meno potenti riescono a scendere sotto i 40 dB. Ciò è dovuto alla presenza del compressore che è la principale fonte di disturbo.
Adatti a piccoli spazi. Spesso vanno bene per una sola stanza come una camera da letto o un bagno.Ideali per abitazioni. I modelli con portata generosa vanno bene anche per case grandi.
Costo contenuto. La maggior parte dei prodotti costa tra i 40 e 60€.Costo più alto, anche centinaia di euro.
Consumi energetici bassissimi.Consumi energetici maggiori.
Funziona bene solo quando l’ambiente non è troppo freddo.Funziona in un intervallo di temperature piuttosto ampio e va bene anche per garage e scantinati freddi.

Qual è la Portata dei Deumidificatori Portatili

Deumidificatore Portatile

Questa tipologia di deumidificatori ha una portata molto più bassa rispetto ai deumidificatori con compressore. I modelli più piccoli si aggirano intorno ai 200 ml/24ore mentre i più potenti arrivano a 600 ml/24ore.

Il processo di estrazione dell’umidità dall’aria attraverso l’effetto Peltier è infatti più lento.

Ne consegue che questi prodotti sono adatti a deumidificare una stanza o un piccolo ufficio. Permettono quindi di risolvere il problema dell’umidità solo puntualmente. Non sono assolutamente sufficienti per un’abitazione intera a meno che non sia un monolocale.

Quanto Sono Silenziosi i Deumidificatori Portatili

Se non ti importa molto della portata (cioè se lo spazio da deumidificare è piccolo) ma cerchi assolutamente qualcosa di silenzioso allora i deumidificatori a effetto Peltier sono quello che ti serve.

Al loro interno non c’è un compressore e dato che questo è la principale fonte di rumore risultano molto silenziosi. Di solito il rumore prodotto da questi apparecchi si aggira tra 33-39 dB cioè è molto basso.

Anche se molto vicini permette di dormire tranquillamente nonché studiare e lavorare senza perdere la concentrazione.

Quanto Consuma un Deumidificatore Portatile

Deumidificatore Salotto

Il consumo di questi deumidificatori è bassissimo, praticamente è paragonabile a un paio di lampadine a risparmio energetico. Stiamo parlando di poche decine di Watt, anche soltanto 20 in alcuni modelli particolarmente efficienti.

L’effetto Peltier è il modo energeticamente più conveniente per estrarre acqua dall’aria. Purtroppo però, come già detto sopra, è difficile ottenere portate importanti.

Domande Frequenti – FAQ

Come Funziona un Deumidificatore a Effetto Peltier?

Cella Peltier

Analogamente ai deumidificatori meccanico-refrigerativi, anche all’interno di questo tipo di deumidificatori viene generata una superficie talmente fredda da far condensare l’umidità presente nell’aria.

Tuttavia, i deumidificatori che si basano sull’effetto Peltier non si avvalgono di compressori ma hanno invece quella che si chiama una cella di Peltier.

L’effetto Peltier prende il nome dal suo inventore ed è il fenomeno per cui una corrente elettrica che scorre tra due metalli o semiconduttori differenti posti in contatto attraverso una giunzione produce un trasferimento di calore.

La differenza di temperatura che si forma tra i due lati può essere anche di 70 °C.

Le celle di Peltier sono molto compatte e sono largamente usate in minicelle frigorifero, in frigoriferi portatili da campeggio o per raffreddare componenti del PC.

Nei deumidificatori ad effetto di Peltier una ventola aspira l’aria dall’ambiente esterno e la fa passare sul lato freddo della cella ottenendo la condensazione del vapore acqueo. Le gocce d’acqua così prodotte precipitano in un serbatoio di raccolta.

L’aria secca appena prodotta viene convogliata verso il lato caldo assorbendo calore ed infine nuovamente immessa nell’ambiente in qualità di aria secca.

I deumidificatori ad effetto Peltier non necessitano di alcun meccanismo di sbrinamento e consumano poca energia, inoltre sono silenziosi perché privi del componente più rumoroso cioè il compressore.

L’unica limitazione dei deumidificatori ad effetto Peltier è il raggio d’azione relativamente ristretto. Sono quindi adatti solo per volumi ridotti come per esempio un bagno o una piccola stanza.

Dove Finisce l’Acqua Estratta dall’Aria?

L’acqua che il deumidificare estrae dall’aria finisce in un piccolo serbatoio esattamente come avviene per tutti gli altri tipi di deumidificatore. L’acqua si accumula col passare del tempo e il serbatoio va svuotato periodicamente.

I migliori deumidificatori portatili hanno un meccanismo di blocco che interrompe il funzionamento quando il serbatoio è pieno. Ciò serve ad evitare che l’acqua in eccesso tracimi e bagni il pavimento.

Una volta svuotata la tanica il processo di deumidificazione riprende.

Lascia un commento