Migliori Colle Viniliche 2021 – Per Bricolage, Decoupage, Legno e Carta

Migliori Colle Viniliche

Da hobbysta e appassionato del fai da te quale sono ho pensato di scrivere questo approfondimento sulle migliori colle viniliche che puoi trovare online.

Gli ambiti di utilizzo degli adesivi vinilici sono infatti molto numerosi e vanno dal fai da te in generale, al bricolage, al decoupage, ai lavori di falegnameria.

In realtà potrei andare avanti ancora a lungo a elencare i possibili utilizzi di questo tipo di colle: pensa ad esempio al fissaggio di stucchi e pitture, oppure ai lavori di cartotecnica e legatoria.

Conosco anche persone che utilizzano colle viniliche per spennellare i loro puzzle una volta che sono completi, sfruttando il fatto che una volta asciutte le colle viniliche formano un sottile strato plastificato e trasparente. In tal modo i numerosi pezzi del puzzle rimangono ben saldi tra loro.

Una colla vinilica può tornare spesso utile anche per piccole riparazioni a casa propria, soprattutto se occorre incollare due materiali porosi.

Come dicevo io uso spesso la colla vinilica. Recentemente ho creato un piccolo supportino di compensato su misura, e ho incollato tra loro le varie parti del supporto (per esempio il piano di appoggio e le gambe) con del Vinavil.

Ma vediamo ora una lista degli adesivi vinilici selezionati dai nostri Esperti: noi ti proponiamo il barattolo da 1 Kg, ma puoi scegliere anche confezioni aventi quantità differente in base alle tue esigenze!

Quali Sono Le Migliori Colle Viniliche?

Vinavil Speciale Scuola Colla Vinilica priva di allergeni e dermatologicamente testata 1 Kg Bianco

Questo adesivo acetovinilico Vinavil è stato pensato per essere utilizzato sia a scuola che a casa, e sarà un prezioso alleato per i tuoi hobby e per tanti piccoli lavoretti.

Si tratta quindi di una colla perfetta per molti tipi di progetti divertenti e creativi.

Ti servirà inoltre per incollare vari tipi di materiali, tra cui carta, cartoncino, tela, legno e materiali porosi in genere.

E’ un prodotto sicuro perché privo di allergeni, dermatologicamente testato e senza solventi.

Questo è il barattolo da 1 Kg, ma puoi selezionare anche la confezione da 250 grammi oppure quella da 100 grammi.

VINAVIL NPC STELLA BIANCA – Confezione da 1 Kg

Vinavil NPC Stella Bianca è una colla a freddo poliacetovinilica in emulsione acquosa.

E’ un collante universale a media plastificazione, e risulta trasparente dopo l’essiccazione.

Potrai utilizzarla per i tuoi lavori di falegnameria, dato che come dicevo una volta secca diventa trasparente e quindi potrai incollare anche elementi decorativi ottenendo un ottimo risultato estetico.

E’ adatta inoltre per esigenze di cartotecnica e legatoria, per pitture a calce e ad acqua e per stucchi e turapori.

Il barattolo contiene 1 Kg di prodotto.

Pattex Colla Vinilica Universale, 1 Kg

Questo adesivo vinilico plastificato Pattex ti consentirà di incollare molti tipi di materiali.

Puoi applicare la colla per fissare saldamente i materiali con consistenza porosa, come sughero, carta e cartone, legno, carta da parati.

Va benissimo per lavori di cartotecnica e legatoria, ma anche per fissare pitture e stucchi.

Puoi eventualmente passarla con un pennello, e una volta asciutta risulta trasparente.

E’ quindi particolarmente consigliata per fai da te, decoupage e bricolage.

La confezione è da 1 Kg.

Giotto Vinilik Barattolo 1 Kg

Giotto Vinilik è una colla vinilica in PVA che risulta ottima per incollare cartoncino, carta, cartone, legno e ceramica.

Ti sarà molto utile quindi a casa tua, ma visto il formato da 1 Kg è perfetta anche per essere utilizzata a scuola.

La sua caratteristica è quella di essiccarsi velocemente, per poi diventare trasparente.

Va bene anche per incollare il panno lenci, e dato che come dicevo si asciuga rapidamente, è bene in caso di macchie bagnare subito con acqua fredda per tirare via la colla.

Pritt Colla Vinilica Universale, Bianco, 1 kg

La mitica colla vinilica Pritt è indicata per incollare il legno e i suoi derivati, ma non solo!

Va bene anche sul sughero, sulla carta, sulla stoffa, sul feltro e perfino sul cuoio.

Usala per creare decorazioni e per i tuoi lavoretti di bricolage, ma anche ad esempio per applicare rivestimenti plastici sul legno.

Ti potrà servire anche in ambito scolastico o in piccoli laboratori artistici per dare sfogo alla tua vena creativa.

Questo è il barattolo da 1 Kg, ma se te ne serve di meno puoi tranquillamente selezionare il formato da 250 grammi oppure quello da 100 grammi.

Composizione

Il termine colla vinilica è sinonimo di polivinilacetato, e solitamente si tratta di una dispersione di resine di PVA a base acquosa. Per la verità esistono anche prodotti a base di solventi.

Questo tipo di colla quando fresca può essere ulteriormente diluita all’occorrenza con altra acqua. L’importante è effettuare la diluizione della quantità di colla che serve in un recipiente a parte, e non nel barattolo originale della colla stessa.

Uno dei vantaggi delle colle a base di acetato di polivinile è che la loro produzione è in generale piuttosto economica.

Incollare su Legno con Colla Vinilica

Quali Materiali Incollare?

La caratteristica primaria di questo tipo di adesivi è quella di penetrare in profondità nelle fibre dei materiali porosi, quindi almeno una delle due superfici da giuntare deve essere porosa.

Dà risultati ottimi ad esempio nell’incollaggio del legno: pensa che in certi casi la resistenza dei due pezzi di legno incollati può essere addirittura superiore a quella del pezzo integro.

E’ tipico per esempio incollare assieme listelli di legno, o per rivestire pannelli in MDF o truciolato con laminati decorativi, carta o PVC.

I risultati di fissaggio delle colle viniliche sono buoni anche con le varie tipologie di carta, cartoncino e cartone.

Colla Vinilica 250 Grammi

Come detto posso essere usate per incollare materiali porosi in genere, come per esempio il sughero ma anche molti altri.

Per queste loro caratteristiche le colle viniliche sono largamente utilizzate nei seguenti campi:

  • fai da te
  • bricolage
  • decoupage
  • falegnameria
  • cartotecnica
  • legatoria
  • laboratori artistici.

Se per caso sei appassionato di fai da te, potresti essere interessato anche ai nostri approfondimenti sugli utensili multifunzione rotanti e sui trapani.

Come Applicare la Colla Vinilica

Per applicare la colla vinilica su un pannello di legno puoi usare un pennello, avendo l’accortezza di stenderla su entrambe le superfici da giuntare.

Se serve puoi distribuire la colla applicata con una spatola dentata, al fine di ottenere uno strato più uniforme.

In questo modo la colla penetrerà nelle porosità del legno, garantendo un fissaggio ottimale una volta essiccata.

Prima che la colla inizi ad asciugarsi è importante rimuovere prontamente eventuali eccedenze usando una spugna leggermente umida.

Tempo di Asciugatura della Colla Vinilica

Uno svantaggio di questo tipo di colle è che i tempi di asciugatura sono generalmente abbastanza lunghi in dipendenza dal tipo di colla, dai materiali da giuntare e dalle condizioni climatiche (temperatura e umidità).

Per esempio quando si incollano telai in legno si utilizzano solitamente morse o cinghie per tenere saldamente assieme i pezzi, e il tempo di asciugatura può variare da diverse ore fino a prudenzialmente 18-24 ore.

La saldatura delle due parti avviene soltanto a essiccazione ultimata, in quanto quando tutta l’acqua presente nella colla sarà evaporata le particelle di vinile andranno a formare una massa compatta e dura.

Una volta essiccato, lo strato di colla in PVA diventa trasparente. Questa caratteristica è molto apprezzata sia nell’applicazione di decorazioni che perché dà la possibilità di fissare per esempio pitture o stucchi.

Colla Vinilica per Bricolage

Sicurezza

Gli adesivi vinilici non sono pericolosi, ma consiglio in ogni caso di orientarsi verso prodotti dermatologicamente testati e privi di allergeni.

Consiglio inoltre di acquistare una colla a base acquosa e quindi senza solventi (a meno di esigenze di giuntaggio particolari).

Conservazione

Per conservare al meglio la colla vinilica è necessario evitare di tenere il barattolo esposto a luce solare diretta.

Inoltre è bene non conservare la confezione di colla in posti dove la temperatura può scendere sotto ai 5 gradi.

Assolutamente fondamentale è assicurarsi di chiudere al meglio il barattolo o la confezione dopo l’utilizzo.

Classificazione Colle Viniliche

Una delle classificazioni più usate per gli adesivi in PVA è la DIN-EN 204 che prevede 4 categorie in base alla resistenza all’acqua.

ClasseDescrizione
D1Nessuna particolare resistenza ad acqua e umidità. Utilizzo solo in ambienti interni asciutti.
D2Permette incollaggio stabile in ambienti interni con un certo livello di umidità.
D3Resiste a un elevato livello di umidità e a brevi esposizioni all’acqua.
D4Resistente a elevati livelli di umidità, condensa ed esposizione ad acqua corrente.

Le colle di classe D1 vanno quindi bene tipicamente per i mobili e i rivestimenti di casa, specialmente in stanze dove non si genera molta umidità.

I prodotti di classe D2 possono essere utilizzati per ambienti come bagno o cucina, dove è possibile che si generi umidità per esempio quando si fa la doccia.

Gli adesivi in classe D3 possono andare bene sia per interni che per esterni, in posti dove vi sia un elevato livello di umidità e anche saltuarie esposizioni all’acqua.

Le colle viniliche di classe D4 sono le più resistenti in assoluto, e sono adatte ad ambienti climaticamente critici in termini di umidità, condensa e acqua. Per esempio vengono utilizzate in saune, cabine doccia, piscine e nel settore nautico.

Lascia un commento