Migliori Acquari Da Casa 2020 – Nano Acquari

Migliori AcquariSe sei interessato ad acquistare un nuovo acquario per casa tua, allora benvenuto nella nostra guida a come scegliere i migliori acquari!

Prendersi cura del microcosmo rappresentato da un acquario può essere una attività davvero interessante e soddisfacente. Osservare il risultato finale del tuo lavoro è al tempo stesso gratificante e rilassante sia per te che per i tuoi ospiti, e col tempo può diventare una vera e propria passione.

Diciamoci la verità: un bell’acquario è la prima cosa che notiamo quando si entra in casa di qualcuno, e spesso ci soffermiamo ad ammirare le piante acquatiche ed i pesciolini che nuotano per vari minuti!

In questo articolo vogliamo approfondire le caratteristiche più importanti degli acquari da casa, esaminando aspetti quali capacità, sistema di illuminazione, filtro, riscaldamento e accessori.

Ci concentreremo in particolare sugli acquari di acqua dolce, che sono i più semplici ed economici da installare e manutenere in casa propria. Gli acquari di acqua salata, detti anche acquari tropicali o acquari marini, sono invece adatti ad acquariofili esperti.

Valutiamo ora assieme alcuni dei prodotti più indicati per i principianti, sperando di esserti utili nella scelta dell’acquario per pesci più adatto alle tue esigenze.



Quali Sono i Migliori Acquari?

Acquario Nanolife 40x20x25h 18 Litri

L’acquario Nanolife ha una capacità di 18 litri, ed è disponibile in tre divertenti colorazioni: bianco, blu e rosso.

Le misure di questo acquario sono pari a 40 cm x 20 cm x 25 cm (altezza).

E’ un prodotto essenziale, che risulta adatto per principianti alle prime armi, oppure per bambini.

Il coperchio è dotato di cerniere. E’ inoltre presente un contenitore per il mangime.

Non sono compresi altri accessori, come neon e filtro riscaldatore (che però possono essere aggiunti separatamente).

Pur essendo un prodotto molto basico, rientra tra i nostri acquari preferiti in virtù del costo estremamente limitato.

AQPET One Mini Acquario in Vetro Colore Nero 20 Litri Completo di Accessori 36x22x26h

AQPET One Mini Acquario ha una capacità pari a 20 Litri, colore nero e dimensioni di 36 cm x 22 cm x 26 cm (altezza).

Realizzato in vetro e dotato di coperchio in plastica, è sicuramente adatto sia a bambini che a neofiti alla loro prima installazione.

La manutenzione di questo acquario risulta facile, dato che il coperchio è apribile completamente. E’ semplice quindi accedere alla vasca ed al vano filtro.

Un accessorio importante incluso è il filtro interno con spugna. L’illuminazione non è presente ma può essere aggiunta successivamente.

Sono forniti inoltre uno sfondo per rendere l’acquario ancora più bello e di effetto, ed una piantina finta in seta plastica.

Presenti anche una confezione di pietre e del mangime per i pesci.

Wave Acquario Wave Laguna Led 30, Capacità 18 L, 30 x 23.5 x 34.5 cm

Wave Laguna Led 30 è un nano acquario con capacità di 18 litri.

Ha colorazione nera e dimensioni pari a 30 cm x 23.5 cm x 34.5 cm.

E’ dotato di impianto di illuminazione formato da 6 led bianchi con una potenza di 0,5 Watt l’uno, e quindi la potenza totale è di 3 Watt.

Una importante caratteristica di questa vasca per pesci è la presenza di un filtro interno a cascata, provvisto di pompa di riciclo.

Considerando che è costruito in vetro, ci pare un ottimo rapporto qualità prezzo!

Wave Acquario Xcube 26L Black LED

Wave Xcube è un acquario con capacità di 26 litri, caratterizzato da un design elegante e colorazione nera.

Complessivamente risulta piuttosto compatto vista la capacità. Ha infatti dimensioni pari a 31 cm x 32 cm x 37 cm.

Il vetro frontale è curvo e senza spigoli, ed è provvisto di impianto di illuminazione a luce LED. I LED sono di tre colori differenti: bianco, blu e rosso.

Ha inoltre un filtro biologico a scomparti, e sono inclusi anche i materiali filtranti.

E’ dotato di una pompa stream 230. Vi è inoltre la predisposizione per il riscaldatore (non incluso).

Fluval Set Acquario Edge, Nero, L

Fluval Edge  è un acquario di colore nero e dal design moderno e curato.

Ha un volume di 23 litri, ma risulta comunque compatto in relazione alla capacità (dimensioni 26 cm x 43 cm x 44 cm).

E’ in vetro, ed anche la parete superiore è di vetro e permette di vedere l’interno dell’acquario anche dall’alto.

Il sistema di illuminazione è composto da ben 21 LED che emettono luce a 6500 Kelvin, che è una temperatura di luce adatta a molte piante acquatiche.

Tra l’altro supporta una impostazione di illuminazione notturna basata su luce blu. Il calore prodotto dai 4,4 Watt del sistema a LED viene convogliato all’esterno tramite la griglia di ventilazione.

E’ comprensivo di un filtro a 3 livelli (es50 powerfilter), che consente di mantenere l’acqua pulita, e di una copertura rimuovibile per permettere un facile accesso all’interno dell’acquario.



Acquario per CasaCome Scegliere il Miglior Acquario per Casa?

Le caratteristiche più importanti di un acquario per pesci sono:

  • Sistema di illuminazione
  • Filtro
  • Accessori: riscaldatore, decorazioni, pietre per il fondale, sfondo, retino, ecc
  • Rapporto Qualità Prezzo

Nano AcquarioMigliori Acquari: Filtro

Il filtro serve a tenere pulita l’acqua dalle scorie prodotte dagli organismi (piante e pesci) che vivono nell’acquario.

E’ quindi fondamentale avere un sistema di filtraggio, ed è altrettanto importante tenerlo in efficienza.

Nei filtri a spugna si utilizza un materiale che trattiene le impurità presenti nell’acqua. La spugna all’interno del filtro va cambiata periodicamente, man mano che si riempie di detriti.

I filtri di tipo meccanico invece funzionano facendo passare l’acqua attraverso una sottile griglia che riesce a trattenere le scorie. L’acqua in uscita dal filtro è quindi pulita e può essere reimmessa nell’acquario.

Esistono inoltre i filtri chimici, che sono di solito basati su carbone attivo. Il carbone attivo è in grado di catturare le impurità dell’acqua, purificandola da sostanze nocive quali fenoli, tannini e cloramine.

Ricordati di sostituire il carbone attivo con regolarità, altrimenti il filtro non svolgerà più la sua funzione correttamente.

Come si Illumina un Acquario?

L’illuminazione è importante non soltanto per rendere l’acquario più spettacolare e visibile, ma soprattutto per mantenere in vita ed in salute l’ecosistema di flora e fauna che vive dentro all’acquario.

Acquario CompletoSi tratta in pratica di riprodurre la luce solare, e l’alternarsi di notte e giorno che avviene in natura. Inoltre se nel tuo acquario sono presenti piante o coralli veri, la luce è necessaria per la loro crescita.

Per ricreare l’alternanza tra luce e buio, si collega l’impianto di illuminazione ad un timer. Il timer va configurato in modo che tenga accese le luci per un certo numero di ore al giorno (di solito da 8 a 11-12 ore al giorno).

Alcuni tra i sistemi di illuminazione più usati in acquariofilia sono:

  • a LED: i LED hanno il vantaggio di consumare poca energia elettrica, ed hanno una vita media molto lunga.
  • a neon: questo era il tipo di illuminazione più comune fino a un pò di tempo fa. L’illuminazione a neon è comunque ancora oggi apprezzata da molti acquariofili esperti, anche se la durata media di un neon è tipicamente misurabile in mesi.
  • lampade a risparmio energetico

Per capire se la potenza dell’impianto è adeguata alla capacità della tua vasca, dividi i Watt di potenza per i litri d’acqua contenuti nel tuo acquario. In questo modo otterrai il numero di Watt/litro, ovvero la potenza di illuminazione per ogni litro di acqua. Tieni presente che, per mantenere il salute l’ecosistema, avrai bisogno di almeno 0,5 Watt/litro.

Acquario PianteAccessori per Acquari

Ci sono moltissimi tipi di accessori che puoi prendere in considerazione per rendere ancora più bello e confortevole il tuo acquario.

Se pensi di comprare un nuovo acquario, verifica la presenza di accessori quali:

  • riscaldatore: se intendi mettere nel tuo acquario pesci delicati e particolarmente sensibili alla temperatura, dovrai dotarti di un sistema di riscaldamento per mantenere l’acqua ad una temperatura costante.
  • pompa: la pompa serve a garantire l’opportuno ricircolo di acqua, ed in particolare ad inviare l’acqua attraverso il filtro e a farla ritornare (pulita) nella vasca. Assieme al filtro garantisce quindi la pulizia dell’acqua: verifica quindi sempre se la pompa è già inclusa nel tuo nuovo acquario
  • kit per pulizia del vetro interno, formato ad esempio da materiale abrasivo e magneti
  • set di pinze di varie lunghezze, costruite in acciaio inox, per introdurre o rimuovere oggetti, sistemare le piante, ecc
  • set di retini di dimensioni diverse, per introdurre o estrarre i pesci senza toccarli con le mani
  • decorazioni: sabbia e ghiaia per il fondale, rami e decorazioni in legno, piante finte ed oggetti decorativi vari

Come Scegliere Pesci per l’Acquario?

La scelta dei pesci non è soltanto un fatto di preferenze personali. Dovrai tenere conto di alcuni fattori molto importanti prima di introdurre i pesci nel tuo acquario.

Acquario per PesciInnanzitutto valuta la capacità in litri della tua vasca: se intendi acquistare un nano acquario (detti anche mini acquari, quindi con capacità compresa tra 18 e 30 litri), sarebbe meglio limitarsi a piante, lumachine e gamberetti.

Se preferisci invece allevare pesci, il tuo acquario dovrebbe avere un volume da circa 30 litri in su: ogni pesce infatti ha bisogno del suo spazio vitale per nuotare liberamente.

Presta attenzione a non mischiare specie di pesci incompatibili tra loro. Ad esempio se opti per i Betta Splendens, devi considerare che sono pesci aggressivi e che possono attaccare gli altri pesci e gamberetti. Inoltre di solito esemplari maschi di Betta Splendens si attaccano tra loro, quindi non è il caso di metterne più di uno (soprattutto se l’acquario ha una capacità limitata).

Se non hai un riscaldatore, dovresti considerare solo pesci resistenti alle variazioni di temperatura. Ad esempio i pesci rossi possono vivere anche in acquari non riscaldati, ma fai attenzione: i pesci rossi sono molto longevi, e possono arrivare a misurare anche 20 o 30 cm! Quindi non sono adatti a piccoli acquari.

Anche i Guppy sono pesciolini abbastanza resistenti a variazioni di temperatura, e sono indicati per chi è agli inizi con l’acquariofilia.

In generale è sempre meglio introdurre i pesci nell’acquario con molta gradualità, lasciando all’ecosistema il tempo di adattarsi e trovare un proprio equilibrio.

Come Manutenere un Acquario: Nozioni di Base

Copertura AcquarioPer mantenere sempre in perfetta salute gli organismi viventi del tuo acquario, dovrai prendertene cura svolgendo una serie di operazioni su base regolare.

Innanzitutto mantieni sempre pulito il vetro della vasca, perchè potrebbero formarsi alghe: a questo scopo utilizza l’apposito kit di pulizia.

Fondamentale è il cambio di una parte dell’acqua (di solito circa il 20%) almeno un paio di volte al mese. Quanta acqua cambiare e quanto spesso dipende in realtà dal tipo di pesci che abitano nel tuo acquario.

Utile è anche la pulizia del fondo, poichè vi si depositano i rifiuti organici. Per pulire il fondo in modo semplice, consiglio di usare un sifone (ne esistono sia di manuali che di elettrici).

Utilizza inoltre una pinza in acciaio inox sufficientemente lunga per rimuovere dal fondo parti più grosse, come ad esempio piante morte.

Una volta al mese dovresti anche testare la composizione chimica dell’acqua della vasca, per assicurarti che non si sia alterata. Puoi utilizzare prodotti presenti in commercio, che testano le caratteristiche più importanti per la vita dei tuoi pesci. Tra i più importanti ti ricordo il test del Ph, nitriti, nitrati, fosfati, ecc.

Ulteriori informazioni sui Migliori Acquari Per Pesci

Vedi subito gli Acquari Più Venduti su Amazon!



2019-11-03T10:34:55+00:00

Scrivi un commento