Cosa Fare se il Computer Ha Poche Porte USB

USB Laptop

Cari amici di TiSuggerisco.com, ho preparato questa guida per aiutare coloro che si trovano a corto di prese USB e non sanno più come collegare i dispositivi al proprio computer.

Una bella scocciatura, vero? Già… perché molti dispositivi (come per esempio chiavette, dischi esterni, stampanti, carica batterie per smartphone, ecc.) hanno necessità di questa porta per funzionare e se hai poche prese disponibili potresti trovarti in difficoltà dovendo scegliere quale altro dispositivo scollegare.

Ho preparato quindi alcuni consigli per aiutarti a risolvere il problema e anche qualche trucchetto per aggirarlo. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta!

Perché ho Poche Prese USB?

USB Notebook

Di solito i computer con meno porte USB di tutti sono i laptop ultra sottili. I produttori per minimizzare l’ingombro e lo spessore devono compiere dei sacrifici e per questo motivo potrebbero esserci solo 2 porte USB a disposizione.

In alternativa potrebbe anche succedere che le porte USB siano in buon numero ma tu hai davvero un sacco di dispositivi da collegare. Anche in questo caso ti toccherebbe ogni volta scollegare qualcosa per fare spazio a un nuovo dispositivo.

Le Soluzioni

Fortunatamente ci sono tante soluzioni che puoi approntare. Qui sotto ci sono le principali e sono convinto che ne troverai almeno una che possa fare al caso tuo.

Usa Mouse Bluetooth

I mouse con filo e i mouse wireless occupano sempre una porta USB. I mouse con filo infatti hanno un cavo USB integrato che deve essere collegato al PC, quelli wireless invece hanno bisogno che un ricevitore sia inserito nella presa. In entrambi i casi ti sei giocato una porta.

Se il tuo computer supporta i dispositivi Bluetooth (e questo è praticamente sempre vero se parliamo di un laptop), allora potresti decidere di usare un mouse Bluetooth, in questo modo non occuperesti nemmeno una porta.

Usa Tastiere Bluetooth

Tastiera e Mouse Bluetooth

Anche se i laptop hanno già una tastiera integrata, per ragioni di praticità potresti desiderare di collegare una tastiera per avere un mezzo di battitura più largo e comodo.

Esattamente come per i mouse, anche per le tastiere esiste la controparte Bluetooth. Pure in questo caso risparmieresti una porta USB.

Usa una Stampante di Rete

Le stampanti si possono collegare al PC tramite una porta USB ma, soprattutto per i modelli più recenti, questa non è la sola opzione.

Molti modelli nuovi supportano anche la connessione Wi-Fi e questa ti offre un duplice vantaggio: puoi liberare un’ulteriore porta USB e puoi mettere la stampante dove vuoi, anche nella stanza a fianco.

Usa una Docking Station

Se l’uso più frequente che fai del laptop avviene su una scrivania (magari stiamo parlando del tuo ufficio), potresti acquistare una docking station. Si tratta di un dispositivo che ha un alloggiamento specifico per il tuo laptop e che svolge il ruolo di “accentratore di cavi”. La docking station infatti ha porte per alimentazione, schermo, USB e magari altro ancora.

Una volta collocato il tuo laptop sulla docking station ti ritroverai con tutte queste cose automaticamente collegate.

Usa un Hub USB

Collega un Hub USB

Se nessuna delle soluzioni precedenti ha funzionato allora questa è certamente la soluzione definitiva: procurati un hub USB. Questo dispositivo funziona come una ciabatta elettrica: lo attacchi a una presa e te ne trovi disponibili molte di più.

Ci sono hub USB più o meno grandi, sicuramente puoi trovare quello che fa per te. L’unico difetto di questa soluzione è che di solito gli hub USB non supportano la funzione di ricarica dei dispositivi.

Lascia un commento