Come Organizzare Il Frigorifero – Posizione Degli Alimenti Nel Frigo

Come Organizzare Il Frigorifero

In questo approfondimento voglio darti alcuni utili suggerimenti su come organizzare il frigorifero di casa, disponendo gli alimenti nella posizione giusta.

Sappiamo tutti infatti che il frigorifero così come il congelatore servono per conservare i cibi grazie al freddo, ma forse alcuni di noi non conoscono la corretta posizione degli alimenti nel frigorifero!

Se metti gli alimenti nella posizione giusta all’interno del frigo essi si conserveranno meglio e più a lungo.

Questo significa inoltre che ti capiterà meno di frequente che qualche alimento vada a male, riducendo gli sprechi e risparmiando soldi.

Inoltre organizzare il frigo nel modo migliore ti permette di consumare cibi con un grado di freschezza ancora maggiore. Si sa che più un alimento è fresco e meglio conserva il suo gusto e le proprietà nutrizionali!

Bene, allora cominciamo con l’analizzare come varia la temperatura all’interno del frigo.

Organizzare il Frigorifero in Base alla Temperatura

La temperatura varia leggermente da ripiano a ripiano, e la parte più bassa del frigo è quella più fredda.

Man mano che sali verso i ripiani superiori, la temperatura cresce gradualmente.

Il ripiano che è a contatto con gli scompartimenti riservati a frutta e verdura è quello più freddo: qui solitamente c’è una temperatura vicina allo zero (o magari di un paio di gradi).

Nel ripiano più in alto invece possono esserci diversi gradi in più, ma ovviamente la temperatura esatta dipende da come hai impostato la temperatura del tuo frigorifero (e anche dal tipo e dalle dimensioni del tuo frigo).

E’ chiaro quindi che un primo criterio è quello di collocare gli alimenti più facilmente deperibili nella parte bassa del frigorifero, in modo che si mantengano freschi più a lungo.

La parte alta invece è riservata ad alimenti meno delicati, come per esempio prodotti da forno.

Ma vediamo adesso qual’è la posizione giusta alimento per alimento!

Posizione Degli Alimenti Nel Frigorifero

Verdura e Frutta

Tutti i frigoriferi hanno due cassetti in basso, uno riservato alla verdura e uno alla frutta.

Questi scomparti sono progettati apposta per conservare i nutrienti e le vitamine di frutta e verdura più a lungo possibile. Dentro ai loro cassetti, frutta e verdura rimangono alla temperatura e umidità ideali!

Metti quindi tranquillamente mele, pere, arance, pesche, albicocche e kiwi nello scomparto della frutta e insalata, zucchine, melanzane e pomodori in quello della frutta.

L’unico dubbio può sorgere per tipi di frutta particolarmente delicati quali ad esempio frutti di bosco (more, lamponi, fragole, mirtilli). Ti consiglio di lasciare questi frutti nella loro confezione e collocarli nel ripiano più alto.

Pesce

Il pesce è uno degli alimenti che si deteriora più rapidamente!

E’ quindi essenziale che il pesce fresco stia nel punto più freddo del frigorifero, quindi nel ripiano più in basso.

Solo in questo modo il pesce potrà conservare la sua freschezza e le sue proprietà più a lungo.

In certi modelli di frigorifero è presente uno scomparto specificamente dedicato alla conservazione di pesce e carne. Questo speciale cassetto si chiama chiller box, e all’interno di esso la temperatura si mantiene di solito tra 1 e 3 °C.

Carne

Anche la carne cruda, sia di manzo che di pollo, deve essere sistemata nel ripiano più in basso.

Valgono infatti le stesse considerazioni appena fatte per il pesce, poiché la carne cruda è un altro tipo di alimento che tende a deperire abbastanza rapidamente.

Salumi

I salumi possono essere disposti sui ripiani intermedi del frigorifero.

E’ bene che gli affettati siano conservati in un contenitore ermetico oppure avvolti nella loro carta e chiusi con alluminio.

Se non chiudi bene gli affettati ti renderai conto che diventeranno scuri in fretta, segno evidente che hanno perso la loro freschezza.

Uova

Uova in Frigorifero

Se è presente l’apposito vano dedicato alle uova nel balconcino della porta del frigo, allora mettile pure li.

Altrimenti puoi lasciare le uova nella loro confezione e sistemarle in uno dei ripiani bassi in modo che stiano bene al fresco.

Latte, Burro, Panna e Yogurt

Il burro va messo nel balconcino più in alto della porta, nel suo apposito contenitore.

In questo modo il burro non si indurirà troppo, e potrai spalmarlo con facilità.

Il latte puoi tenerlo (a patto ovviamente che la bottiglia o la confezione sia ben chiusa!) nel portabottiglie che c’è all’interno della porta.

Preferibilmente metti la bottiglia del latte nella parte più interna del portabottiglie, ovvero quella più vicina alla cerniera della porta. In questo modo il latte sarà meno soggetto alle variazioni di temperatura dovute all’apertura della porta.

La panna e lo yogurt vanno messi nei ripiani bassi dove la temperatura è più bassa.

Formaggi

I formaggi, compresi quelli cremosi, vanno collocati nei ripiani intermedi.

Se hai comprato formaggi dall’odore forte (ad esempio il gorgonzola), è meglio chiuderli in un contenitore per evitare che l’aroma si sparga all’interno del frigo.

Prodotti da Forno

Prodotti da forno come dolci e torte vanno posizionati nel ripiano più in alto.

Acqua, Vino e Bevande

La bottiglia dell’acqua e quella del vino bianco, così come altre bevande, devono essere messe nell’apposito portabottiglie.

Salse e Marmellate

Conserva pure i tuoi condimenti (ketchup, maionese, senape) e le tue marmellate nel balconcino intermedio della porta.

Lascia un commento