Come Fare Un Frullato Di Frutta Fresco E Salutare

Come Fare Un Frullato

Ciao e benvenuto, in questo approfondimento voglio spiegarti come preparare un frullato di frutta perfetto!

In particolare intendo spiegarti i passi necessari per fare un frullato di frutta, che oltre ad essere fresco e dissetante è anche estremamente salutare!

La frutta fresca infatti contiene vitamine ed altre sostanze molto utili per la nostra salute, come ad esempio acido folico, potassio e sali minerali in generale.

Essa inoltre ha pochissimi grassi e quindi è adattissima anche a chi è in regime di dieta, dato che apporta poche calorie!

La frutta è anche una importante fonte di fibre, che possono aiutare a regolarizzare l’intestino ed evitare problemi come la stitichezza.

Per non parlare del fatto che il frullato è uno dei migliori modi per convincere i bambini a mangiare la frutta!

Frullato Fresco

Il primo passo è ovviamente quello di procurarsi la frutta da frullare, ma quale frutta utilizzare per fare il frullato?

Quale Frutta Utilizzare Per Il Frullato

Ognuno ha i suoi gusti in termini di frutti preferiti, ad esempio io adoro le fragole e le pesche! Quindi chiaramente scegli la frutta che più ti piace in base alle tue preferenze personali.

Ma se posso darti un consiglio, cerca sempre di utilizzare frutta fresca di stagione! La frutta di stagione infatti è ancora più gustosa e ricca di sapore poiché passa poco tempo tra la raccolta ed il consumo. Evitando la conservazione per un lungo periodo in celle frigorifere, la frutta di stagione mantiene inalterate tutte le sue proprietà benefiche ed ha un gusto impareggiabile!

In generale sono molti i frutti che possono essere utilizzati per fare un frullato, e quindi ti puoi sbizzarrire e seguire l’ispirazione del momento (o semplicemente usare la frutta che hai in frigo!).

A puro titolo di esempio ecco alcuni tra i frutti più comunemente usati per fare un frullato:

Frullato di Kiwi
  • banane
  • albicocche
  • pesche
  • melone
  • kiwi
  • fragole
  • mirtilli
  • more
  • lamponi
  • pere
  • arance
  • pompelmi
  • mango
  • avocado.

Come Fare Il Frullato

Tranquillo, fare un buon frullato è davvero molto semplice e richiede soltanto pochi semplici passi!

Ti servirà essenzialmente frutta e latte. Le quantità esatte dipendono dai gusti e dal tipo di frutta che stai utilizzando.

Ad esempio per fare due porzioni di frullato di banana e fragole ti serviranno una banana, 200 grammi di fragole e 250 grammi di latte.

Innanzitutto prendi il frullatore, ed assicurati che sia ben pulito.

Lava la frutta sotto acqua corrente.

Pela i frutti che hai scelto, eliminando la buccia ed altre parti non edibili (come il picciolo o il nocciolo interno).

Taglia i frutti per rendere più facile il lavoro del frullatore. Se usi banane, tagliale a rondelle. Invece pesche, albicocche, melone, ecc. puoi tagliarli a tocchetti. Le fragole puoi tagliarle a metà, mentre i frutti più piccoli come mirtilli e lamponi puoi lasciarli interi.

Come Preparare il Frullato

Metti i pezzi di frutta nel frullatore e aggiungi il latte.

Frulla finché il contenuto del frullatore non ti sembrerà sufficientemente omogeneo.

La gran parte della frutta è già dolce di suo (infatti contiene fruttosio), e io personalmente non aggiungo mai altro zucchero ai miei frullati.

Se però ne hai voglia, puoi aggiungere un po’ di dolcificante come zucchero, sciroppo di agave o altro.

Nel caso ti interessassero anche dissetanti succhi di frutta, dai una occhiata al nostro approfondimento sugli estrattori di succo!

Se vuoi farti freschissime spremute di arancio, ecco i nostri consigli su come scegliere il miglior spremiagrumi!

Ecco infine la nostra guida alle caratteristiche tecniche dei minipimer!

Lascia un commento