Come Controllare l’Olio dell’Auto

Come Controllare l'Olio dell'Auto

Ciao amico di TiSuggerisco.com, se sei qui è perché ti sei interessato alla manutenzione del tuo veicolo e probabilmente ti starai facendo le solite domande che sono capitate un po’ a tutti sull’olio della macchina.

Ho deciso di scrivere questa guida per spiegare a tutti come controllare l’olio dell’auto e se necessario rabboccarlo. È un’operazione di ordinaria manutenzione che non richiede particolari competenze: non serve andare in un’officina, basta solo sapere un paio di cosette e il gioco è fatto.

Cominciamo subito!

Cos’è l’Olio del Motore

Dentro il motore della tua automobile ci sono numerose parti meccaniche che durante la marcia sono in movimento. Queste componenti devono essere sempre perfettamente lubrificate perché devono scorrere liberamente e con la massima efficienza.

Olio per Motore

L’olio del motore svolge una funzione lubrificante cruciale per il corretto funzionamento del veicolo. Contemporaneamente l’olio funge anche da refrigerante convogliando il calore in eccesso verso il circuito di raffreddamento.

Col tempo e con l’aumentare dei km percorsi, l’olio tende a consumarsi. Senza l’adeguato quantitativo di olio il motore può andare incontro a grossi problemi tra cui il famigerato grip del motore. Il grip del motore si verifica proprio a causa dell’elevato attrito tra le parti meccaniche, in un istante si sprigiona un ingente quantitativo di calore che può arrivare a danneggiare anche irrimediabilmente il motore.

Quindi con l’olio non si scherza! Avere il livello dell’olio basso può costarti caro.

Come Controllare il Livello dell’Olio

Controllare il livello dell’olio è un’operazione semplice, alla portata di tutti e richiede davvero pochissimi minuti.

Se il livello dell’olio è estremamente basso, l’auto ti segnala il problema con una spia nel cruscotto. Il consiglio però è di non attendere questo momento per fare un rabbocco perché può essere pericoloso per la salute del motore avvicinarsi a questa soglia. Piuttosto è meglio verificare periodicamente il livello.

Preparare l’Auto per il Controllo

Subito prima di controllare il livello dell’olio è bene svolgere alcuni preparativi:

  1. Il motore dell’auto deve essere freddo, se non lo è aspetta almeno 10-15 minuti per fa calare la temperatura.
    Questo è fondamentale per la tua sicurezza perché altrimenti rischieresti di ustionarti. Inoltre lasci il tempo all’olio di depositarsi nell’apposito serbatoio permettendoti di avere una misurazione più accurata.
  2. L’auto deve essere in sosta in piano altrimenti, il livello dell’olio potrebbe risultare falsato.
  3. Procurati un panno e dell’olio da motore nel caso sia necessario un rabbocco.

Passi per Controllare il Livello dell’Olio

Asta Controllo Olio

Vediamo ora come ti devi muovere passo dopo passo.

  1. Apri il cofano dell’auto. Per farlo ti basta tirare una leva che solitamente si trova poco sotto il piantone dello sterzo.
    A questo punto alza manualmente il cofano e puntellalo con l’apposita asta di sostegno che trovi dentro al vano motore.
  2. Estrai l’asta di controllo dal suo alloggiamento. Sembra un piccolo spadino conficcato nel serbatoio dell’olio. Se non riesci a trovarla consulta il manuale del veicolo.
    L’asta inizialmente è sempre completamente sporca di olio quindi devi pulirla con il panno.
  3. Infila nuovamente e fino in fondo l’asta nel suo alloggiamento.
  4. Estrai nuovamente l’asta. Questa volta essa sarà sporca solo per una certa lunghezza pari al livello dell’olio.
    Su di essa si trovano due tacche: una identifica il livello minimo e una il livello massimo. Se il livello dell’olio (cioè fin dove l’asta è sporca) è compreso tra queste due tacche allora non ci sono problemi; se invece il livello è inferiore alla tacca del minimo è arrivato il momento del rabbocco.
  5. Oltre a verificare il livello, sarebbe opportuno controllare la qualità dell’olio. L’olio deve essere chiaro e senza impurità. Se lo trovi torbido e con detriti è giunto il momento di effettuare un cambio totale.
  6. Ora puoi infilare nuovamente l’asta nel suo alloggiamento.

Come Rabboccare l’Olio dell’Auto

Rabboccare Olio

Come ho già detto sopra se il livello dell’olio è troppo basso, esso va rabboccato.

È facile reperire l’olio: lo trovi al supermercato, dal benzinaio, in officina, online, ecc… Di solito le confezioni di olio da motore contengono un litro di prodotto.

Non tutti gli oli però vanno bene per la tua auto perché ogni motore richiede una certa viscosità. Consulta il manuale per sapere il giusto valore di viscosità.

Per introdurre l’olio nuovo nel motore ti basta svitare il tappo dell’olio, esso si trova non molto lontano dall’asta di controllo e ha un diamentro di pochi centimetri.

Versa l’olio nel buco, se vuoi puoi facilitarti il lavoro con un imbuto per evitare che ti scappi qualche goccia fuori.

Quando hai finito, richiudi il tappo e abbassa il cofano.

Lascia un commento